Metapia Deep Water eXplorers
Ti stai collegando Al Forum Md-X Unified Team
Metapia Deep Water eXplorers

Training,Exploring and Fun
 
IndiceIndice  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  Accedi  
Settembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 
CalendarioCalendario
Ultimi argomenti
» Presentazione
Mer 20 Ago 2014, 11:32 Da MichelePisanu

» Scooter subacqueo
Lun 31 Mar 2014, 19:20 Da ombra

» mi presento
Dom 13 Ott 2013, 12:09 Da l.roby

» ...ed ora anche il manifold...
Dom 06 Ott 2013, 17:51 Da eve

» nuovo iscritto
Dom 22 Set 2013, 13:28 Da Admin

» nuovo iscritto
Dom 22 Set 2013, 13:28 Da Admin

» Carlo è qui e vi saluta tutti!
Dom 22 Set 2013, 13:27 Da Admin

» ciao a tutti
Mar 30 Lug 2013, 22:59 Da Marco V

» Torcia stile DIR
Lun 17 Giu 2013, 12:36 Da z.luca

» Buone Bolle a tutti
Gio 06 Giu 2013, 17:16 Da Admin

Friends Team TDI/SDI

 

 

Md-X UTeam Magazine


Condividere | 
 

 Flussi laminari & flussi turbolenti nella respirazione

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Giancarlo Casale
Admin
Admin
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 2141
Età : 55
Data d'iscrizione : 02.12.08

MessaggioTitolo: Flussi laminari & flussi turbolenti nella respirazione   Mer 03 Dic 2008, 14:40

Avete mai sentito parlare di questi due flussi durante la respirazione a secondo di cosa si respira?

Rigiro meglio la domanda piu' specifica se no fox mi trova i trattati di medicina

Cosa ne pensate della deco in heliox50/50 invece dell'ean50 e cosa ne pensate della trasformazione in alcune zone della trasformazione da flussi turbolenti se uso ean50 in flussi laminari su uso heliox e quindi un miglior off-gassing di inerte?

_________________
Giancarlo Casale

Md-X Team Leader
Tornare in alto Andare in basso
Giancarlo Casale
Admin
Admin
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 2141
Età : 55
Data d'iscrizione : 02.12.08

MessaggioTitolo: Re: Flussi laminari & flussi turbolenti nella respirazione   Ven 12 Dic 2008, 16:35

Sembrerebbe da alcune letture di testi americani che c'e' un sottile, vantaggio nell' utilizzare l'elio in decompressione . Una miscela Heliox (ad esempio, 50/50) avrebbe circa una viscosità simile all'EAN50 , ma ha solo un quinto di densità. Ciò comporterebbe un maggiore flusso per l' Heliox. L'Elio abbassa ulteriormente la resistenza respiratorie delle vie aeree, riducendo il numero di Reynolds di circa quattro volte, in modo che alcune aree del sistema non si crei un flusso turbolento(vorticoso), ma un flusso laminare(Piano) .L' Heliox permetterebbe una maggiore diffusione di biossido di carbonio, attraverso la sua densità inferiore rispetto a quello di EAN50. Pertanto, la sostituzione di elio per l'azoto (ad esempio, in alta PpO2 miscele di decompressione) migliori le forze sia convettive che diffusive, in modo efficace.Inoltre, l'elio può aumentare il trasporto del gas attraverso la ventilazione (miglioramento offgasing).
Inoltre, il fatto che l'elio è del 40% meno solubile dell' azoto dovrebbe avere effetti di meno carico di inerte...

Spero di essere stato chiaro.....

_________________
Giancarlo Casale

Md-X Team Leader
Tornare in alto Andare in basso
Giancarlo Casale
Admin
Admin
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 2141
Età : 55
Data d'iscrizione : 02.12.08

MessaggioTitolo: Re: Flussi laminari & flussi turbolenti nella respirazione   Ven 12 Dic 2008, 16:39

AH...a proposito...
Il numero di Reynolds (Re) è un gruppo adimensionale usato in fluidodinamica, proporzionale al rapporto tra le forze d'inerzia e le forze viscose...e parlando di fluidi parliamo di liquidi...quindi di sangue/plasma..
Questo signore si interesso'(non ha avuto un c.....zo da fare) dello studio dei fluidi in condotte circolari e in particolare dello studio dei moti dei fluidi.
Per cui un regime turbolento di un fluido le forze viscose non sono sufficienti a contrastare le forze di inerzia, il moto delle particelle del fluido avviene in maniera caotica, senza seguire traiettorie ordinate come nel caso di regime laminare,nel senso che il flusso laminare viaggia parallelamente alla sezione del tubo.....
Ricordiamoci che la decompressione non e' solo soggetta a scambi di gas o pressioni parziali,ma anche a meccanismi Di meccanica dei fluidi come in questo caso e non dimentichiamoci anche la meccanica delle bolle...
king pirat

_________________
Giancarlo Casale

Md-X Team Leader
Tornare in alto Andare in basso
Giancarlo Casale
Admin
Admin
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 2141
Età : 55
Data d'iscrizione : 02.12.08

MessaggioTitolo: Re: Flussi laminari & flussi turbolenti nella respirazione   Dom 21 Dic 2008, 20:00

Conoscevate tutti sta teoria?... pirat

_________________
Giancarlo Casale

Md-X Team Leader
Tornare in alto Andare in basso
Hake
Md-X member
Md-X member


Maschile
Numero di messaggi : 93
Età : 39
Data d'iscrizione : 03.12.08

MessaggioTitolo: Re: Flussi laminari & flussi turbolenti nella respirazione   Dom 21 Dic 2008, 20:35

Giancarlo io ne avevo solo sentito parlare, ma mai in modo così dettagliato come lo hai fatto tu.
Se hai altre notizie, continua a pubblicarle, anche con altri post, perchè davvero lo fai in modo molto semplice.

Grazie


Ale
Tornare in alto Andare in basso
Placebo
Membro Elite Md-X
Membro Elite Md-X
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 595
Età : 42
Data d'iscrizione : 30.11.08

MessaggioTitolo: Re: Flussi laminari & flussi turbolenti nella respirazione   Dom 21 Dic 2008, 21:10

No non le sapevo!!!!!!!!!!!!!
E spero tu non smetta di postarle!!!!!
Tornare in alto Andare in basso
Placebo
Membro Elite Md-X
Membro Elite Md-X
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 595
Età : 42
Data d'iscrizione : 30.11.08

MessaggioTitolo: Re: Flussi laminari & flussi turbolenti nella respirazione   Dom 21 Dic 2008, 21:14

metapiad-X ha scritto:
AH...a proposito...
Il numero di Reynolds (Re) è un gruppo adimensionale usato in fluidodinamica, proporzionale al rapporto tra le forze d'inerzia e le forze viscose...e parlando di fluidi parliamo di liquidi...quindi di sangue/plasma..
Caro Giancarlo sei un pozzo di sapienza!
Mi puoi gentilmente spiegare cosa sono le forze d'inerzia e viscose!!!?
Tornare in alto Andare in basso
Giancarlo Casale
Admin
Admin
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 2141
Età : 55
Data d'iscrizione : 02.12.08

MessaggioTitolo: Re: Flussi laminari & flussi turbolenti nella respirazione   Dom 21 Dic 2008, 22:04

Placebo ha scritto:
metapiad-X ha scritto:
AH...a proposito...
Il numero di Reynolds (Re) è un gruppo adimensionale usato in fluidodinamica, proporzionale al rapporto tra le forze d'inerzia e le forze viscose...e parlando di fluidi parliamo di liquidi...quindi di sangue/plasma..
Caro Giancarlo sei un pozzo di sapienza!
Mi puoi gentilmente spiegare cosa sono le forze d'inerzia e viscose!!!?

Ma quale pozzo di scienza...!!!!!!! queste cose si leggo sul manuale delle giovani marmotte oppure su qualche numero di focus dal mio barbiere...

Cmq per risponderti:

le forze viscose sono :

μ*(d/dy(du/dy))*A*(y2-y1) ~ (μ* u)/δ2* A*(y2-y1)

le forze d’inerzia sono:

massa*accelerazione=(ρ*a*Vol) ~ (ρ*u2)/x ahahahahahha dai scherzo ...


come dice la parola stessa le forze d'inerzia o inerziali sono quelle forze che spingono la tua macchia quando cammini a 200 e poi freni tutto di un botto....mantenendo sempre il piede sul freno..la macchina continua a camminare si chiama forza di inerzia...se invece di frenare su una strada su potessi teoricamente correre dentro un liquido ,questa forza eserciterebbe una forza contraria al tuo senso di marcia(detto moto), ovvero tenderebbe a far diminuire l’energia meccanica del punto in movimento.Ecco questa e' la forza viscosa....
Spero di esserti stato di aiuto.....

_________________
Giancarlo Casale

Md-X Team Leader
Tornare in alto Andare in basso
Placebo
Membro Elite Md-X
Membro Elite Md-X
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 595
Età : 42
Data d'iscrizione : 30.11.08

MessaggioTitolo: Re: Flussi laminari & flussi turbolenti nella respirazione   Dom 21 Dic 2008, 22:37

Grazie!
Usando esempi di tutti i giorni hai spiegato in maniera magistrale una cosa che altrimenti se letta su di un libro di testo, sarebbe stata incomprensibile!
Tornare in alto Andare in basso
Placebo
Membro Elite Md-X
Membro Elite Md-X
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 595
Età : 42
Data d'iscrizione : 30.11.08

MessaggioTitolo: Re: Flussi laminari & flussi turbolenti nella respirazione   Dom 21 Dic 2008, 22:39

Quindi se ho capito bene....in teoria una mix con percentuali maggiori di Azoto sarebbe più sottoposta a forze viscose e di conseguenza desaturerebbe peggio di altre con percentuali minori. scratch
Tornare in alto Andare in basso
Giancarlo Casale
Admin
Admin
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 2141
Età : 55
Data d'iscrizione : 02.12.08

MessaggioTitolo: Re: Flussi laminari & flussi turbolenti nella respirazione   Dom 21 Dic 2008, 23:37

Placebo ha scritto:
Quindi se ho capito bene....in teoria una mix con percentuali maggiori di Azoto sarebbe più sottoposta a forze viscose e di conseguenza desaturerebbe peggio di altre con percentuali minori. scratch

In soldoni terra terra SI.

_________________
Giancarlo Casale

Md-X Team Leader
Tornare in alto Andare in basso
Sharkucciola
Membro Permanente Md-X
Membro Permanente Md-X
avatar

Femminile
Numero di messaggi : 246
Età : 26
Data d'iscrizione : 01.12.08

MessaggioTitolo: Re: Flussi laminari & flussi turbolenti nella respirazione   Lun 22 Dic 2008, 17:00

Le ho appena fatte in fisica ste cose...
Ma non ci avevo mai pensato...così....
Tornare in alto Andare in basso
Placebo
Membro Elite Md-X
Membro Elite Md-X
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 595
Età : 42
Data d'iscrizione : 30.11.08

MessaggioTitolo: Re: Flussi laminari & flussi turbolenti nella respirazione   Mer 24 Dic 2008, 01:05

Correggimi se sbaglio Giancarlo!!!!
Facendo un esempio terra terra, il sague di un sub che respira una mix ean 50 per decomprimersi assomiglierebbe quasi ad olio, mentre quello del sub che si decomprime in 50/50 assomiglierebbe ad acqua.
L'olio avrà un flusso più turbolendo e sarà soggetto a forze viscose, mentre l'acqua avrà un flusso più laminare e sarà meno sottoposto a forze viscose!!!!!
Ci ho dato?????
Mamma mia ma proprio in questo periodo non ho una mazza da fare!!!!! Laughing Laughing
Tornare in alto Andare in basso
Giancarlo Casale
Admin
Admin
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 2141
Età : 55
Data d'iscrizione : 02.12.08

MessaggioTitolo: Re: Flussi laminari & flussi turbolenti nella respirazione   Mer 24 Dic 2008, 01:22

Placebo ha scritto:
Correggimi se sbaglio Giancarlo!!!!
Facendo un esempio terra terra, il sague di un sub che respira una mix ean 50 per decomprimersi assomiglierebbe quasi ad olio, mentre quello del sub che si decomprime in 50/50 assomiglierebbe ad acqua.
L'olio avrà un flusso più turbolendo e sarà soggetto a forze viscose, mentre l'acqua avrà un flusso più laminare e sarà meno sottoposto a forze viscose!!!!!
Ci ho dato?????
Mamma mia ma proprio in questo periodo non ho una mazza da fare!!!!! Laughing Laughing
No....la forza viscosita' non centra con la densita' del liquido stesso........e poi nel tuo esempio sara' l'acqua a creare flussi turbolenti e non l'olio...

_________________
Giancarlo Casale

Md-X Team Leader
Tornare in alto Andare in basso
Placebo
Membro Elite Md-X
Membro Elite Md-X
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 595
Età : 42
Data d'iscrizione : 30.11.08

MessaggioTitolo: Re: Flussi laminari & flussi turbolenti nella respirazione   Mer 31 Dic 2008, 16:49

metapiad-X ha scritto:
Placebo ha scritto:
Correggimi se sbaglio Giancarlo!!!!
Facendo un esempio terra terra, il sague di un sub che respira una mix ean 50 per decomprimersi assomiglierebbe quasi ad olio, mentre quello del sub che si decomprime in 50/50 assomiglierebbe ad acqua.
L'olio avrà un flusso più turbolendo e sarà soggetto a forze viscose, mentre l'acqua avrà un flusso più laminare e sarà meno sottoposto a forze viscose!!!!!
Ci ho dato?????
Mamma mia ma proprio in questo periodo non ho una mazza da fare!!!!! Laughing Laughing
No....la forza viscosita' non centra con la densita' del liquido stesso........e poi nel tuo esempio sara' l'acqua a creare flussi turbolenti e non l'olio...

E' vero hai pienamente ragione! Rolling Eyes
Tornare in alto Andare in basso
Placebo
Membro Elite Md-X
Membro Elite Md-X
avatar

Maschile
Numero di messaggi : 595
Età : 42
Data d'iscrizione : 30.11.08

MessaggioTitolo: Re: Flussi laminari & flussi turbolenti nella respirazione   Mer 31 Dic 2008, 17:13

Cercando su internet ho trovato questa rappresentazione molto ben costruita, per quanto riguarda i flussi laminari e turbolenti nel flusso ematico:



Figura (A) Quando il flusso è laminare, il sangue si muove nella stessa direzione in tutte le parti del vaso. La lunghezza di ciascuna linea qui rappresenta la velocità del sangue, che è massima al centro del vaso e diminuisce man mano che ci si avvicine alla parete, a causa della frizione esercitata dalla parte del vaso. Questa situazione si verificherebbe con l'uso di miscele a base di elio.
Figura (B) Quando il flusso è turbolento, la direzione del flusso varia all'interno del vaso causando un rallentamento dell'off gassing. Questa situazione si verificherebbe respirando miscele con assenza di elio.

La parte scitta in rosso sono considerazioni mie non necessariamente possono rispecchiare la realtà!!!
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Flussi laminari & flussi turbolenti nella respirazione   

Tornare in alto Andare in basso
 
Flussi laminari & flussi turbolenti nella respirazione
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Regolazione temperatura
» Barefoot nella pioggia
» Rivoluzione nella Nascar!!
» Parliamo di respirazione
» non sto più nella pelle!!!

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Metapia Deep Water eXplorers  :: Sezione Immersioni Avanzate :: FORUM - Procedure Avanzate-
Andare verso: